Notizia

"DRAVA - L’ANGOLO DELLE OPPORTUNITÀ"

Evento internazionale "DRAVA - L’ANGOLO DELLE OPPORTUNITÀ”

Il primo incontro internazionale dei partner sloveni e croati nell'area del fiume Drava, che si è tenuto giovedì 8. 11. 2018 nel Centro Culturale di Miklavž na Dravskem Polju, rappresenta l'inizio degli sforzi per l'ulteriore sviluppo congiunto della pista ciclabile della Drava fino a Osijek. I progettisti in Slovenia hanno fatto in modo che la pista ciclabile della Drava si estendesse per un totale di 510 km fino a Legrad in Croazia. Ciò è anche gradito ai partner austriaci che hanno già incluso nella loro promozione sia la parte slovena che quella croata. Ulteriori sforzi saranno compiuti nello spirito di stabilire un partenariato simile che si occuperà dello sviluppo della pista ciclabile della Drava in Croazia, dove sarà anche necessario adeguare le norme sulla segnaletica stradale in modo che la segnaletica croata non differisca da quella slovena. Tra le altre cose nell’incontro ha preso anche forza la proposta affinché venga firmato un accordo inter statale di tutti e quattro i paesi concernente l'area del fiume Drava e il suo ulteriore sviluppo.

Il Partenariato per la pista ciclabile della Drava, che comprende 18 Comuni lungo il fiume Drava (Dravograd, Muta, Vuzenica, Radlje ob Dravi, Podvelk, Lovrenc na Pohorju, Selnica ob Dravi, Ruše, Maribor, Duplek, Miklavž na Dravskem polju, Starše, Hajdina, Ptuj , Markovci, Gorišnica, Ormož, Središče ob Dravi), tre agenzie di sviluppo (RRA - Koroška Agenzia regionale di sviluppo della Carinzia slovena, Ente per lo sviluppo di Maribor-Pohorje, ZRS Bistra- Centro di ricerca scientifica), Ente per il turismo di Maribor - Pohorje e la Direzione della Repubblica di Slovenia per le infrastrutture (DRSI) ha organizzato in collaborazione con il gruppo Drava un evento internazionale dal titolo "DRAVA L’ANGOLO DELLE OPPORTUNITÀ".

Lo scopo dell'evento internazionale era quello di connettere le organizzazioni e le persone che lavorano nel campo dello sviluppo del turismo sostenibile e della tutela del fiume Drava e del suo bacino in Slovenia e Croazia. Hanno partecipato rappresentanti di ministeri, comuni, agenzie di sviluppo, organizzazioni turistiche locali e fornitori di entrambi i lati del confine. Le presentazioni che hanno fornito una panoramica della situazione attuale sulla pista ciclabile della Drava in Austria, Slovenia e Croazia sono state seguite da workshop in cui i partecipanti hanno discusso il tema del potenziale turistico internazionale del fiume.

Progetto per la creazione della pista ciclabile della Drava in Slovenia

In Slovenia, il progetto per la creazione della pista ciclabile della Drava è coordinato dal Partenariato per la pista ciclabile della Drava. Il servizio professionale del partenariato è la RRA Koroška (Agenzia di sviluppo regionale Carinzia), che ha assunto la gestione del progetto pista ciclabile della Drava in Slovenia. La partnership è operativa dal 2015 e ha stabilito come uno dei primi obiettivi l'armonizzazione del percorso della pista ciclabile, ma il piano è ora in attuazione. Quest'anno, la DRSI ha creato 600 nuovi cartelli stradali e nel mese di luglio 2018, ha consegnato a lavori conclusi, in collaborazione con i comuni, un nuovo tracciato lungo 30 km tra Maribor e Ptuj (attraverso i comuni di Miklavž na Dravskem Polju, Starše e Hajdina). E’ stata avviata la costruzione di sezioni completamente nuove a Ruše (4,5 km) e a Muta (1,5 km), nel 2019 i lavori continuano anche nel comune di Radlje ob Dravi (3 km) e a Maribor (1,5 km ), il cui principale investitore è la stessa DRSI. Con la costruzione di nuovi tratti del percosso e utilizzando quelli già costruiti, nel 2019 si aggiungerà la segnaletica per un nuovo tratto lungo 15 km tra i ponti Trbonski e Vuzeniški, lungo l’argine sinistro del fiume Drava. Il partenariato ha anche preparato un nuovo piano di punti di sosta e cartelli informativi, che verranno allestiti nei prossimi anni. Nel 2019 la DRSI preparerà anche tutta la documentazione necessaria per il progetto per le altre sezioni della pista ciclabile, che saranno costruite negli anni successivi.

Presso l'Ente per il turismo di Maribor - Pohorje, che ha assunto il ruolo di promozione della pista ciclabile della Drava, è stato creato un portale web www.dravabike.si e un incubatore di Drava Bike, è stata inoltre lanciata una serie di campagne promozionali. In questo portale web viene presentata la pista ciclabile della Drava in Slovenia e in Croazia fino a Legrad alla confluenza del fiume Mura e Drava. Il percorso è diviso in sei tappe che al tracciato di 300 km in Austria aggiunge altri 210 km. Seguendo l'esempio dell'Associazione austriaca dei fornitori lungo la pista ciclabile della Drava VereinDrauradwegwirte, è stato istituito l'Incubatore Drava Bike, dove i fornitori di servizi turistici possono aderire alla pista ciclabile con costi molto più bassi. Al momento 80 diversi fornitori sono coinvolti lungo l'intero percorso tra Dravograd e Legrad.

Drava e natura

Negli anni futuri con il progetto di coesione "za Dravo" (per drava) si provvederà con interventi a ciò finalizzati a recuperare l'ecosistema del bacino fluviale costruendo inoltre un percorso ciclistico di apprendimento sulla Drava, che offrirà un’interpretazione significativa dell’ambiente naturale del fiume. Centri di documentazione, poligoni, percorsi e punti di osservazione saranno posti lungo la pista ciclabile della Drava, per garantire il massimo afflusso di visitatori e in cui gli habitat protetti non saranno messi a rischio dai visitatori. Spiegando l'impatto dell'uomo sugli habitat del fiume, i visitatori saranno incoraggiati ad assumere comportamenti che riducono o prevengono gli effetti negativi sulla natura e sull'ambiente.

La pista ciclabile della Drava in Austria e Croazia

La pista ciclabile della Drava in Austria è una delle cinque piste ciclabili in Europa, con il marchio a cinque stelle della classificazione ADFC. A partire dal 2018 la parte slovena del percorso e parzialmente quella croata per una lunghezza totale di 510 km, viene presentata anche sul portale austriaco aggiornato www.drauradweg.com il progetto include anche altre attività congiunte. Anche la parte croata del percorso si sta sviluppando, coprendo l'area di cinque contee, otto città e 26 comuni. I croati si adoperano per creare un partenariato e un coordinamento di progetto simili a quelli operanti nel territorio sloveno. La pista ciclabile della Drava in Croazia copre 360 km ed è probabile che sia divisa in 5-6 tappe più lunghe. La proposta è stata presentata ed è attualmente all’esame delle autorità competenti. L'obiettivo chiave dell'integrazione internazionale è la firma di un accordo tra tutti e quattro i paesi della regione della Drava.

In Croazia si sta attuando attualmente lungo la Drava il progetto "Amazzonia europea", che copre un'area nel cuore dell'Europa di cinque paesi e che va dal fiume Mura, lungo il confine tra Austria e Slovenia e il Danubio. L'acronimo del progetto è AoE Bike Trail. Il progetto riguarda tre fiumi (Mura, Drava, Danubio) nella lunghezza di 700 km distribuita nei cinque paesi. L'obiettivo principale del progetto sarà quello di stabilire la pista ciclistica europea del Rio delle Amazzoni come prodotto turistico leader per il ciclismo, che potrà essere prenotata online. L'obiettivo è quello di collegare le attività nella parte in cui la pista ciclabile si sovrappone alla pista ciclabile della Drava sulla rotta croata.

________________________

Ulteriori informazioni

Karmen Razlag, consulente per lo sviluppo e i progetti, Zavod za turizem Maribor - Pohorje, T: +386 2 234 66 09, M: +386 31 682 373, E-mail: karmen.razlag@maribor.si

Uroš Rozman, Projektni vodja, RRA Koroška d.o.o., T: +386 59 085 188, M: +386 40 876 253, E-mail: uros.rozman@rra-koroska.si

________________________

Presentazioni:

Presentazioni del gruppo Drava, signora Mateja Softic, Zavod Iskriva.

La pista ciclabile della Drava in Slovenia, Sig. Uroš Rozman, RRA Koroška.

La pista ciclabile della Drava in Slovenia, Sig.ra. Karmen Razlag, Zavod za turizem Maribor - Pohorje.

Pista ciclabile della Drava in Austria, Sig. Paco Wrolich, KärntenWerbung, Austria.

Pista ciclabile della Drava in Croazia, Sig.ra. Lidija Vrečar Mišćin, Koordinacijsko tijelo za razvoj cikloturizma Hrvatske.

Amazon of Europe Bike Trail, Sig.ra. Urška Dolinar, Zavod Iskriva.

Conoscenza e conservazione della natura lungo il fiume Drava in Slovenia, Andrej Grmovšek, Zavod RS za varstvo narave. (Ente per la tutela della natura).

Altre foto dell'evento possono essere trovate sulla pagina Facebook Drava Bike, album Drava kot priložnost.

"DRAVA - L’ANGOLO DELLE OPPORTUNITÀ"
"DRAVA - L’ANGOLO DELLE OPPORTUNITÀ"