Markovci

Markovci

Sebbene il luogo Markovci fosse menzionato per la prima volta solo nel 1215, i resti romani di un acquedotto, di attrezzi, così come gli importanti ritrovamenti di tombe militari romane, testimoniano la lunga presenza dell'uomo sulla fertile terra di Markovska. Il territorio era un tempo appartenuto alla signoria Dornava. Le cronache ecclesiastiche affermano che nel 14° secolo il castello di Pabstein si trovava sul sito dell'attuale chiesa. Nel 1477, a causa dello spostamento del corso del fiume Drava che scorrendo lungo la riva sinistra minacciava le rive del Ptujsko polje, fu sistemato davanti alla canonica un pilastro di pietra con la statua del santo patrono locale, San Marco.

La più importante ricchezza del Markovci è sempre stata la sua gente creativa e laboriosa. I luoghi sono famosi per numerosi eventi folcloristici e la sorprendente conservazione e il recupero del patrimonio culturale locale.